Rimedi naturali per i brufoli

RIMEDI NATURALI PER I BRUFOLI

Esistono vari rimedi naturali per i brufoli, alcuni efficaci altri meno.
Recentemente c’é stata una loro riscoperta per diversi motivi:

  1. si preferiscono sempre più rimedi dolci e naturali,
  2. gli antibiotici sempre più spesso provocano la comparsa di batteri resistenti che poi é difficile debellare.

Gli studi si sono concentrati sulle proprietá di due piante in particolare: l’echinacea ed il timo.

rimedi naturali per i brufoli: echinaceaL’echinacea rinforza le difese immunitarie, in particolare l’attività dei globuli bianchi.

Ciò si è dimostrato utile nel contrastare l’azione infiammatoria del Propionibacterium acnes, un batterio che ha un ruolo importante nello sviluppo dei brufoli.
Naturalmente l’echinacea può essere d’aiuto anche nel contrastare le infezioni batteriche, virali e fungine in generale: infatti può essere consigliata anche nei mesi invernali come integratore per aiutare a prevenire influenza e infezioni delle vie respiratorie.
Inoltre sembra che l’echinacea favorisca la riparazione dei tessuti e anche questa azione può essere utile nel combattere l’acne e i segni dell’acne come macchie e cicatrici: riducendo l’infiammazione e stimolando la guarigione del derma, l’echinacea fa sí che i brufoli migliorino più rapidamente e siano meno profondi.

Tra i rimedi naturali, giá da tempo si conoscevano le virtù del timo.

L’olio essenziale di timo ha proprieta’ antisettiche utili nelle infezioni respiratorie ed intestinali, e certamente nelle infezioni cutanee.
In alcuni prodotti cosmetici, in crema o polvere, questa attivitá viene già utilizzata  a scopo deodorante.

Uno studio recente condotto nei laboratori della Leeds Metropolitan University, ha scoperto che tra i rimedi naturali per i brufoli quello più efficace é proprio la tintura di timo.
I ricercatori hanno dimostrato infatti una buona capacità antibatterica della tintura di timo nei confronti del Propionibacterium Acnes.
tintura di timo antiacne: rimedi naturali per i brufoliGiá si conoscevano le proprietá antisettiche e purificanti del timo e di altri principi attivi fitoterapici come la tintura di calendula e mirra ma questo studio ha dimostrato chiaramente queste azioni sul batterio dell’acne.
Ciò che é ancora più rilevante nello studio effettuato è il confronto con altri antibiotici antiacne e il perossido di benzoile o benzoil perossido, una sostanza antisettica molto efficace che si  usa da molti anni nel curare i brufoli.
Ebbene sembra che l’efficacia dell’attivitá antibatterica della tintura di timo nei confronti del Propionibacterium Acnes sia uguale agli antibiotici e superiore, anche se lievemente, al benzoil perossido: lo uccide in soli cinque minuti di esposizione.
Questo apre nuovi scenari nella cura dell’acne, specie per le forme lievi.
Estratti di timo potrebbero essere incorporati in prodotti cosmetici come detergenti, creme e gel antiacne: essi risulterebbero efficaci, delicati e gradevoli senza provocare effetti collaterali come irritazioni ed allergie.

HAI COMMENTI o DOMANDE? Puoi inserirli usando il tuo profilo Facebook. i commenti dovranno essere approvati, non appariranno subito

Notizie sull'Autore

Sono Dermatologo e Medico Estetico, con studio a Parma, esperto in trattamenti per acne e cicatrici. Mi sono sempre occupato anche di studi e ricerche sull’invecchiamento elaborando specifici ed innovativi programmi di ringiovanimento cutaneo e di medicina del benessere.
Da molti anni svolgo attività di tutor e docente in Corsi e Congressi nazionali ed internazionali e di divulgazione scientifica come blogger e consulente per vari siti web.

SEGUIMI ANCHE SU:

Articoli correlati

VOGLIO SAPERNE DI PIU'
close-link