Stop ai brufoli

Condividi sui social

STOP AI BRUFOLI

Tutti i pazienti vorrebbero imporre uno stop ai brufoli, eliminare l’acne definitivamente… molte pubblicità di cosmetici lo affermano e lo promettono, i dermatologi sono alla ricerca continua della terapia antiacne giusta e risolutiva. La realtà è che purtroppo non esistono cure per i brufoli che fanno miracoli o meglio non esiste “la Cura” ma l’acne si può combattere e si può vincere nel senso di tenerla sotto controllo riducendo al minimo la comparsa di sempre nuovi brufoli.
E’ necessario armarsi di pazienza e tenacia e seguire una strategia terapeutica che va ad agire su più fronti, sui molti fattori che causano l’acne.stop ai brufoli

Nel post precedente “Le cure antiacne efficaci”  abbiamo visto quali sono gli errori da non commettere perchè la terapia, ma non qualsiasi terapia, funzioni…ma questo è solo la base da cui partire…

Quindi ora la domanda è: come eliminare rapidamente un brufolo che compare all’improvviso anche quando si sta seguendo una buona terapia e l’acne è quasi sotto controllo?

Il brufolo è un follicolo pilo-sebaceo infiammato in cui sebo e poi batteri si accumulano a causa di un’occlusione del poro. La parete del follicolo si può rompere e sebo e batteri si riversano nel derma provocando un aumento dell’infiammazione.

Ecco perchè non dovrebbe essere assolutamente spremuto e schiacciato. Questa “manovra” lo farà diventare  subito più rosso e infiammato (e quindi più grande e visibile) per il trauma meccanico e può favorire proprio la rottura in profondità della parete follicolare  provocando  così un’infiammazione più profonda e la probabilità che si formi una macchia o una cicatrice acneica.

Dare lo stop ai brufoli: come seccare rapidamente i brufoli in 3 fasi.

1) Pulire la pelle con il detergente appropriato per rimuovere sebo, sporcizia e make-up. Questo contribuirà a decongestionare la pelle.

2) Usare impacchi freddi sul brufolo per 5 minuti ogni ora. Ciò contribuisce a ridurre il dolore e l’infiammazione.

3) Eseguire ogni 2 ore una toccatura con soluzione alcolica di acido salicilico al 2%. L’acido salicilico è un esfoliante che disostruisce il poro ma ha anche azione antiinfiammatoria e blandamente antibatterica per cui tenderà a seccare rapidamente il brufolo.

Da evitare se si è allergici all’acido acetilsalicilico ed usare con cautela in caso di pelle sensibile!

 Se sulla sommità del brufolo è presente una puntina gialla ciò significa che si sta formando del pus (pustola acneica): in questo caso dopo aver pulito la pelle e disinfettato il brufolo con una toccatura di alcool si può pungere la pustola con un ago sterile e spremere molto delicatamente per favorire la fuoriuscita del pus; poi passare ai due step successivi descritti su.

Prossimamente vedremo come l’alimentazione può influire sull’acne…

Stai già mettendo in pratica queste misure? Le hai trovate utili? Hai qualche “metodo” o suggerimento da aggiungere? Se vuoi, puoi farlo nei commenti.

ACQUISTA SUBITO L’EBOOK CON LO SCONTO!

ACNE: LIBERI DAI BRUFOLI IN 7 PASSI

Il metodo per curare acne e brufoli

 

Un guida pratica e ricca di informazioni ( 266 pagine ) per combattere i brufoli passo passo, con test, esercizi e consigli pratici.

Ebook-come-curare-acne-e-brufoli

compra Amazon


Condividi sui social

HAI COMMENTI o DOMANDE? Puoi inserirli usando il tuo profilo Facebook. i commenti dovranno essere approvati, non appariranno subito

Notizie sull'Autore

Sono Dermatologo e Medico Estetico, con studio a Parma, esperto in trattamenti per acne e cicatrici. Mi sono sempre occupato anche di studi e ricerche sull'invecchiamento elaborando specifici ed innovativi programmi di ringiovanimento cutaneo e di medicina del benessere. Da molti anni svolgo attività di tutor e docente in Corsi e Congressi nazionali ed internazionali e di divulgazione scientifica come blogger e consulente per vari siti web. SEGUIMI ANCHE SU:

Articoli correlati

VOGLIO SAPERNE DI PIU'
close-link