Problemi di pelle nei giovani

Condividi sui social

I POSSIBILI PROBLEMI DI PELLE NEI GIOVANI

Problemi di pelle nei giovani sono abbastanza frequenti, eppure si potrebbe credere che mai come in giovane età la pelle possa essere in equilibrio ed integra dal punto di vista fisiologico e meccanico: infatti la pelle nei giovani si contraddistingue per l’assenza di rughe, per un colorito uniforme, per un grado ottimale di elasticità, di idratazione e di film idrolipidico: sono esattamente le caratteristiche della pelle normale.

Tale descrizione rappresenta però un “modello ideale”.

La pelle giovane è caratterizzata da un maggiore contenuto di acido ialuronico

problemi pelle nei giovani

a livello del derma: tale molecola, essendo capace di legare grandi quantità di acqua,  è la principale responsabile del grado di idratazione cutanea; inoltre vi è anche una maggiore presenza di collagene di tipo III, il collagene giovane che dà spessore alla cute e che, come l’acido ialuronico, tende a diminuire con l’invecchiamento.

Anche le ghiandole sebacee, grazie allo stimolo ormonale rappresentato dagli androgeni, sono pienamente sviluppate e funzionanti e contribuiscono alla formazione del film idrolipidico che costituisce uno strato protettivo sulla superficie cutanea: infatti, col suo pH fisiologico debolmente acido, impedisce l’impianto di batteri e funghi patogeni, ostacola la penetrazione di sostanze chimiche potenzialmente irritanti, e inoltre contribuisce in maniera determinante al mantenimento dell’idratazione della pelle (chimicamente è un’emulsione in cui è contenuto l’NMF, il fattore naturale di idratazione).

I problemi di pelle nei giovani sorgono quando le ghiandole sebacee, per una predisposizione genetica, sono molto sensibili all’azione stimolante del testosterone: si ha la condizione della pelle grassa o iperseborroica con aspetto lucido, vellutata o untuosa al tatto, con pori dilatati, e alcuni comedoni chiusi e aperti che può poi portare, se si utilizzano cosmetici non appropriati, all’acne.

Spesso, nel tentativo di risolvere o attenuare il problema dell’aspetto lucido della pelle, si ricorre a detergenti troppo aggressivi che danno il cosiddetto effetto rebound (la rimozione totale del film idrolipidico porta a una maggiore produzione di sebo e a un peggioramento della seborrea). A volte, poi, alcuni cosmetici possono provocare un’estrema secchezza cutanea, con desquamazione,  anche in una cute tendenzialmente grassa portando all’erronea valutazione e convinzione di avere una cute molto secca: si è instaurato solo uno stato di disidratazione che spesso determina irritazione ed infiammazione (eczema).

Infatti quando le ghiandole sebacee producono realmente poco sebo abbiamo il quadro della cute secca o iposeborroica, che si presenta sottile, ruvida al tatto, desquamante e con pori molto piccoli: è una pelle molto sensibile e reattiva perché ha minori difese.

problemi di pelle: cellulite adiposità e ritenzione idrica

Anche il tessuto adiposo sottocutaneo subisce delle modificazioni nell’adolescenza e a seconda del sesso: nella donna, per l’azione degli ormoni estrogeni, vi è una maggiore ritenzione idrica e un accumulo di grasso in determinate sedi (adiposità localizzata) che, col tempo, sempre per fattori ormonali e di microcircolazione, può degenerare nel quadro della cosiddetta cellulite.

E’ importante che lo specialista dermatologo valuti il tipo di cute e lo stato del tessuto sottocutaneo nel soggetto giovane proprio per inquadrare inestetismi manifesti e prevedere problemi potenziali e latenti così da consigliare cosmetici specifici che possono avere due caratteristiche: mantenere l’omeostasi cutanea (cosmetologia protettiva e decorativa, cosmetologia in senso stretto) e/o correggere gli squilibri mediante molecole, anche di tipo farmacologico, che influiscono attivamente su fattori fisiologici cutanei quali lo spessore dello strato corneo, la produzione di sebo e di sudore, l’accumulo adiposo (cosmetologia attiva o cosmeceutica).

 


Condividi sui social

HAI COMMENTI o DOMANDE? Puoi inserirli usando il tuo profilo Facebook. i commenti dovranno essere approvati, non appariranno subito

Notizie sull'Autore

Sono Dermatologo e Medico Estetico, con studio a Parma, esperto in trattamenti per acne e cicatrici. Mi sono sempre occupato anche di studi e ricerche sull'invecchiamento elaborando specifici ed innovativi programmi di ringiovanimento cutaneo e di medicina del benessere. Da molti anni svolgo attività di tutor e docente in Corsi e Congressi nazionali ed internazionali e di divulgazione scientifica come blogger e consulente per vari siti web. SEGUIMI ANCHE SU:

Articoli correlati