ACIDO IALURONICO PROFHILO


Biorivitalizzazione con acido ialuronico Profhilo

L’acido ialuronico Profhilo non è un filler, non riempie le rughe, ma è un biorivitalizzante e un rimodellante dei contorni del viso e non solo.

In un altro articolo abbiamo parlato di biorivitalizzazione cutanea con acido ialuronico, in questo affrontiamo una novità sia nel tipo di acido ialuronico che nella tecnica iniettiva.

acido ialuronico profhilo biostimolazione

Profhilo è un dispositivo medico ad uso iniettivo che contiene alte concentrazioni di acido ialuronico a basso peso molecolare, che favorisce proprio la produzione endogena di acido ialuronico stesso e collagene da parte dei fibroblasti, e acido ialuronico ad alto peso molecolare che ha effetto tensore, rimodellando il contorno del viso (da qui il nome del prodotto) e combattendo la lassità cutanea.

Grazie a questa peculiare miscela, questo nuovo prodotto resiste maggiormente alla ialuronidasi, l’enzima che, a livello dermico, degrada l’acido ialuronico e che tende ad aumentare la sua attivitá con lo stress ossidativo e l’invecchiamento cutaneo.

Quindi, rispetto ad un acido ialuronico ad alto peso molecolare, ovvero la molecola che si utilizza da tempo nella biorivitalizzazione del viso, ha una persistenza più prolungata e quindi l’effetto estetico e di biostimolazione risulta superiore. Tutto ciò senza l’utilizzo di sostanze chimiche (sostanze cross-linkanti).

Con le iniezioni di acido ialuronico Profhilo l'effetto di biorivitalizzazione risulta intenso… Condividi il Tweet

Anche per questo motivo, e nonostante la concentrazione davvero elevata, non è denso ma molto fluido: ciò permette di iniettarlo mediante un ago sottilissimo 29 G e in modo praticamente indolore.

Acido ialuronico Profhilo: effetto rimodellante

L’acido ialuronico Profhilo, essendo molto fluido, si diffonde facilmente e rapidamente a livello del derma, determinando, nel giro di qualche giorno, un visibile effetto idratante e tensore.

Certo, l’effetto non può essere assolutamente paragonato a un lifting o a un mini-lifting, ed è sempre improprio parlare di effetto lifting, ma è possibile ottenere un rimodellamento dell’ovale del viso quando la lassità cutanea è di grado lieve.
I benefici sono, quindi, maggiormente visibili proprio nei soggetti giovani con una pelle poco danneggiata dal sole.

biorivitalizzazione con acido ialuronico profhilo

Come sempre, per ottenere i migliori risultati possibili, il trattamento deve essere preceduto da un’attenta valutazione delle forme del viso e dello stato della pelle da parte del dermatologo estetico.

La tecnica di biorivitalizzazione con acido ialuronico Profhilo.

Si utilizza una nuova tecnica specifica, chiamata tecnica BAP (Bio Aesthetic Point), che individua solo 5 punti di iniezione per metà viso ed é mirata al miglioraramento della parte inferiore del viso.
Personalmente, dopo aver studiato la forma del viso e le strutture di sostegno (zigomi e tessuto adiposo delle guance), individuo da 4 a 6 punti di iniezione.
Per ciascun punto si iniettano circa 0,2 ml di acido ialuronico fino a formare un rigonfiamento che scompare, generalmente, nelle successive 24 ore man mano che la sostanza diffonde orizzontalmente nel derma.

Difficilmente, anche se è sempre possibile, si formano ematomi poichè i punti di iniezione della tecnica BAP sono localizzati in zone dove i vasi sanguigni decorrono più in profondità.
Sempre allo scopo di ottenere il migliore beneficio possibile, il protocollo prevede 2 sedute mensili, eventualmente seguite, da una terza, dopo altri 2 mesi.

Acido ialuronico Profhilo: i benefici

– aumenta l’idratazione cutanea
– migliora la luminosità
– migliora il turgore e l’elasticità della pelle

Nel complesso,  si ha un effetto ridensificante difficilmente ottenibile anche con i migliori cosmetici.

 

 

 

 

 


HAI COMMENTI o DOMANDE? Puoi inserirli usando il tuo profilo Facebook. i commenti dovranno essere approvati, non appariranno subito

Notizie sull'Autore

Sono Dermatologo e Medico Estetico, con studio a Parma, esperto in trattamenti per acne e cicatrici. Mi sono sempre occupato anche di studi e ricerche sull’invecchiamento elaborando specifici ed innovativi programmi di ringiovanimento cutaneo e di medicina del benessere.
Da molti anni svolgo attività di tutor e docente in Corsi e Congressi nazionali ed internazionali e di divulgazione scientifica come blogger e consulente per vari siti web.

SEGUIMI ANCHE SU:

Articoli correlati