Peeling chimico

PEELING CHIMICO

Da parecchi anni, ormai, in Italia, si sente parlare di Peeling chimico, una tecnica di dermatologia plastica che negli USA è già affermata da alcuni decenni.

Nel nostro Paese, prima della commercializzazione dei cosmetici a base di Acido Glicolico  e la contemporanea divulgazione della tecnica di Peeling, tale metodica era pressoché sconosciuta al grande pubblico e la eseguivamo in pochi: un esiguo numero di dermatologi e chirurghi plastici.

Nell’effettuare il Peeling chimico presso lo Studio di Dermatologia Cosmetologica a Parma,  applico, sulla pelle del viso, una o più sostanze chimiche che determinano una distruzione controllata degli strati cutanei. Si ha di conseguenza una intensa accelerazione del rinnovamento cellulare della cute con stimolazione del derma e produzione di  nuovo collagene. Ciò porta a un visibile miglioramento dell’aspetto del viso che appare peeling acido glicolicodecisamente più luminoso e di colorito più uniforme mentre la pelle risulta sensibilmente più liscia e vellutata al tatto.

QUALI SONO GLI EFFETTI IMMEDIATI DEL PEELING?

E’ come rimuovere con un colpo solo i segni dello stress ottenendo un viso più fresco e riposato.

Attualmente il Peeling è uno dei trattamenti ambulatoriali più richiesti; infatti risulta utile anche quando non si hanno particolari problemi cutanei, proprio per dare un effetto di  “refreshening” del viso.

PEELING MOLTO SUPERFICIALE

Il Peeling molto superficiale è indicato per ottenere l’eliminazione della pelle opaca e asfittica e per attenuare le macchie pigmentarie superficiali. Spesso è necessario eseguire più sedute per avere un risultato più evidente. La durata della desquamazione del peeling è breve e l’esfoliazione è anche poco visibile.

I limiti sono dati dalla sua azione blanda, molto superficiale, che lo rende scarsamente efficace per inestetismi quali acne volgare, cicatrici, rughe.

PEELING SUPERFICIALE

Il Peeling Superficiale con acido tricloroacetico è molto utile nel trattamento ambulatoriale dell’Acne volgare ( sono generalmente sufficienti da 3 a 6 sedute a frequenza settimanale o bisettimanale, a seconda del quadro acneico, per ottenere un visibile miglioramento) e, abbinato a terapie domiciliari topiche, spesso rende superflua e non necessaria la somministrazione di antibiotici e altri farmaci per via generale. Nell’Invecchiamento cutaneo occorrono circa 6 sedute bisettimanali per determinare una netta stimolazione delle strutture dermiche e la neoformazione di collagene: il ringiovanimento cutaneo si manifesta con una maggiore levigatezza e consistenza della cute, con una netta attenuazione delle discromie e delle sottili rughe superficiali.

L’esfoliazione ( peeling ) che si ottiene è visibile e la durata della desquamazione è di qualche giorno: può essere motivo, a volte ( è molto soggettivo … ), di disagio nella vita sociale e lavorativa.

esfoliazione

In questi casi si può eseguire  una tecnica particolare, da me ideata e denominata Fast peel ©, che permette di rimuovere dolcemente e rapidamente, durante un’unica seduta ambulatoriale di circa un’ora, i primi strati dell’epidermide evitando, così, la fase della desquamazione visibile: praticamente si esce dall’ambulatorio con la pelle già levigata e con tutti i visibili benefici del peeling senza problemi e stress per i giorni seguenti.

PEELING MEDIO PROFONDO

I Peeling Medio-Profondi sono indicati in casi selezionati di Acne nodulocistica con esiti cicatriziali  abbinando una terapia locale ed antibiotici per via orale. Esso è anche molto efficace come tecnica di ringiovanimento cutaneo: si ottiene un visibile miglioramento, anche dopo una singola seduta, delle rughe sottili delle guance e delle regioni  perioculari.

PEELING PROFONDO

A livello della regione periorale si può effettuare, anche contemporaneamente, un Peeling profondo al fenolo per levigare quelle antiestetiche sottili rughe verticali del labbro superiore: il risultato è molto simile a quello ottenuto con la laserabrasione. Per ottenere il miglioramento degli esiti cicatriziali da acne e da varicella, il Peeling medio-profondo può essere abbinato, eventualmente, a tecniche di revisione chirurgica delle cicatrici e sedute di dermoabrasione localizzata.

Come si può dedurre, maggiore è la profondità del Peeling, maggiore è la stimolazione cutanea, maggiori sono i benefici ottenibili  ma più alta la probabilità di complicazioni; ecco perché è veramente importante che venga eseguito da un dermatologo estetico esperto e che lo specialista assista il paziente con consigli e controlli rigorosi.

ACNE: LIBERI DAI BRUFOLI IN 7 PASSI

Il metodo per curare acne e brufoli

 

Un guida pratica e ricca di informazioni ( 266 pagine ) per combattere i brufoli passo passo, con test, esercizi e consigli pratici.

Ebook-come-curare-acne-e-brufoli

compra Amazon

 

HAI COMMENTI o DOMANDE? Puoi inserirli usando il tuo profilo Facebook. i commenti dovranno essere approvati, non appariranno subito

Notizie sull'Autore

Sono Dermatologo e Medico Estetico, con studio a Parma, esperto in trattamenti per acne e cicatrici. Mi sono sempre occupato anche di studi e ricerche sull’invecchiamento elaborando specifici ed innovativi programmi di ringiovanimento cutaneo e di medicina del benessere.
Da molti anni svolgo attività di tutor e docente in Corsi e Congressi nazionali ed internazionali e di divulgazione scientifica come blogger e consulente per vari siti web.

SEGUIMI ANCHE SU:

Articoli correlati